Storia del Facciata nord est - grand palace a Bruxelles

Da sinistra a destra: il Cerf: casa privata ricostruita nel 1710. Giuseppe e Anne: 2 case private riunite dalla stessa facciata, il cappello è stato ricostruito secondo un acquerello. L'Ange: una casa privata in stile fiammingo-italiano ricostruita Nel 1697 e restaurata nel 1897 grazie ai disegni. Il Chaloupe d'Or: Casa della corporazione dei sarti realizzati nel 1697 sui disegni di Guillaume de Bruyn, è sormontata dalla statua di San Manbon di Cremona, patrono dei sarti e decorata con statue di cui la maggior parte sono di Pierre Van Dievoet. Il Pigeon: all'inizio era una casa per l'associazione dei pittori, poi dal 1697 in poi divenne la casa dell'architetto e del macigno Pierre Simon che riattaccò la facciata. Victor Hugo vive lì in esilio. Il commerciante d'oro: una casa privata.

Contenuto editoriale Monument Tracker ©

Località di Facciata nord est - grand palace

Guida Bruxelles

Scopri tutti i siti geolocalici da visitare a Bruxelles scaricando l'app gratuita Guida mondiale di Monument Tracker e altre 120 città

245